Finalmente i duri della cadrega si ritrovarono uno di fronte all’altro.
L’occasione era il torneo di aprile alla cadrega. I sei partecipanti si affrontarono in un girone unico all’italiana con cadenza 15′…
Oltre al rientro in attività del latitante ma forte Minsenti e del combattivo Fururi, tra i sei si notò subito la presenza di Pier Saroglia, gestore delle attività e forse il più forte giocatore di scacchi del circolo.
Molte partite saranno ricordate negli annali scacchistici della Cadrega; è un vero peccato che a causa della breve cadenza di gioco non siano state trascritte. Tra quelle da ricordare sicuramente la Fururi-Lissandrello per il coraggio del primo schiacciato dalla perfetta linearità del secondo. Al cardiopalmo la Minsenti-Saroglia dichiarata salomonicamente patta dopo che Pier aveva dato scacco matto ma la bandierina era caduta nello stesso momento. Anche l’ultima partita che ha sancito il vincitore del torneo è stata emozionante. Orgera doveva vincere per scalzare Lissandrello dal primo posto in classifica, mentre al secondo bastava una patta. Orgera con i bianchi (buon per lui dato che con i neri aveva sempre perso contro il gambetto scozzese di Lissandrello) perde un pedone in uno scontro tattico del mediogioco. Lissandrello abbandona ogni obiettivo di patta e approfitta del ‘buco’ pedonale per conquistare la colonna e poi la seconda riga. In zeinot però Orgera ha una reazione d’orgoglio che lo porta a varie minacce di matto. Da quel momento si alza in piedi (come Lissandrello da inizio partita, come sua consuetudine) pensando di avere la partita in pugno. Lissandrello però però controlla tutto, e si difende contrattaccando in maniera precisa. Alla fine Orgera abbandona dopo aver fatto una svista per mancanza di tempo.
Giusta vittoria quindi per Lissandrello, capace sempre di gestire le partite senza commettere nessuna sbavatura. Onore anche per Minsenti, che zitto zitto, riesce a scavalcare all’ultimo turno Orgera conquistando il secondo posto.


Nominativo Categoria 1 2 3 4 5 6 Totale punti
1 Lissandrello Luca 2° Naz. x 1 1 0,5 1 1 4,5
2 Minsenti Giorgio N.C. 0 x 1 0,5 1 1 3,5
3 Orgera Luciano 1° Naz. 0 0 x 1 1 1 3,0
4 Saroglia Pier 1° Naz. 0,5 0,5 0 x 0,5 1 2,5
5 Fururi Roberto N.C. 0 0 0 0,5 x 1 1,5
6 ? Giovanni N.C. 0 0 0 0 0 x 0,0

A titolo indicativo, considerando gli ultimi tornei alla cadrega si potrebbe stilare una classifica sui migliori giocatori di scacchi associati:

Al primo posto con più o meno uguale forza:
C.M. D’Amato, 2° Naz. Lissandrello, 1° Naz. Orgera, 1° Naz. Saroglia (considerando che i risultati di Saroglia sono condizionati alla gestione del circolo)

Outsider:
N.C. Alberto, N.C. Minsenti, 2° Naz. Vincenzo

Goliardici:
N.C. Fururi, N.C. Rama

Appassionati:
Giovanni, Ninja, Straap Brown, Santoro, Moratti Cristian e tanti altri